Provvedimenti e sanzioni

Vigilanza e provvedimenti

La PostCom vigila, nell’ambito dei propri compiti, affinché la legislazione postale e le relative disposizioni esecutive (ordinanza sulle poste), come anche il diritto internazionale applicabile, vengano rispettati sia dalla Posta che dagli altri fornitori di servizi postali. Se accerta una violazione del diritto, essa può:

  • esigere che il fornitore di servizi postali responsabile della violazione vi ponga rimedio o prenda i provvedimenti necessari per evitare che tale violazione si ripeta. In tal caso, il fornitore deve in seguito comunicare a PostCom le disposizioni prese;
  • pubblicare in forma adeguata l’accertamento della violazione;
  • integrare con oneri, limitare, sospendere o vietare completamente l’attività del fornitore responsabile della violazione;
  • confiscare gli utili conseguiti illecitamente.

La PostCom può inoltre ordinare alla Posta di adottare i provvedimenti necessari per l’adempimento del mandato legale di servizio universale.

Sanzioni amministrative

Oltre ai provvedimenti sopraelencati, se la PostCom accerta una violazione del diritto può comminare anche sanzioni amministrative. Se un fornitore di servizi postali viola la legge sulle poste, l’ordinanza sulle poste o una decisione passata in giudicato, può essere tenuto a pagare un importo fino al 10 per cento della cifra d’affari media realizzata in Svizzera negli ultimi tre esercizi con la fornitura di servizi postali.

Le infrazioni sono accertate e giudicate della PostCom nel quadro di una procedura di diritto amministrativo. Per calcolare l’importo della sanzione, la PostCom tiene conto in particolare della gravità della violazione e delle condizioni finanziarie del fornitore.

Procedura di diritto penale amministrativo nel caso di contravvenzioni (art. 31 LPO)

È punito con una multa fino a 100 000 franchi chiunque viola l’obbligo di notifica o trasporta, senza esserne autorizzato, invii postali nel settore del servizio riservato. Se l’atto è commesso per negligenza, la multa ammonta al massimo a 20 000 franchi. Le contravvenzioni sono perseguite e giudicate dalla PostCom nel quadro di una procedura penale amministrativa.

Inizio della pagina

Ultima modifica: 21.01.2022