News

Il Consiglio federale nomina Géraldine Savary nuova Presidente della PostCom

05.12.2019

Nella sua seduta del 27 novembre 2019 il Consiglio federale ha nominato la ex consigliera agli Stati Géraldine Savary nuova Presidente della Commissione federale delle poste (PostCom). Géraldine Savary entrerà in carica il 1° gennaio 2020 insieme a Patrick Salamin, nominato nuovo membro di questa Commissione.

L'attuale Presidente della PostCom, Hans Hollenstein e il membro della Commissione Reto Müllhaupt lasceranno l'autorità di vigilanza il 31 dicembre 2019 per raggiunti limiti di età. Dal 2011 Hollenstein, dapprima come Presidente designato, è stato responsabile della costituzione della nuova Commissione che ha poi diretto dall'ottobre 2012 sotto la nuova legislazione postale.

Géraldine Savary sarà la prima donna al vertice della PostCom. Ex giornalista, ha iniziato la sua carriere politica nel 1998 nel Municipio di Losanna. Nel 2003 è stata eletta nel Consiglio nazionale, quattro anni più tardi è entrata nel Consiglio degli Stati per il Cantone di Vaud. Quale membro di diversi organi, fra cui la Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni, si è occupata in modo approfondito anche di questioni in ambito postale.

Patrick Salamin, il nuovo membro della PostCom, ha lavorato per la Posta Svizzera a partire dal 2003 al luglio 2013. Dal 2007 al luglio 2013 è stato membro della direzione del gruppo e responsabile della divisione Rete postale e vendita. Oggi è attivo come consulente aziendale e consigliere di amministrazione.

Sviluppata una prassi coerente

Sotto la guida del Presidente uscente Hans Hollenstein, l'autorità di vigilanza ha applicato negli ultimi sette anni la nuova legislazione, ha emanato standard minimi per le condizioni di lavoro e ha sviluppato una prassi coerente su diverse questioni, come la trasformazione degli uffici postali in agenzie postali. «Ringrazio tutti i membri della PostCom per l'eccellente collaborazione e auguro alla nuova Presidente Géraldine Savary e alla sua Commissione il massimo successo», ha dichiarato Hollenstein.

Anche Reto Müllhaupt lascerà la Commissione per raggiunto limite di età. L'ex segretario generale della Posta è membro della PostCom dal 2012.

Composizione equilibrata

I membri della PostCom sono esperti indipendenti. Come ora, la nuova Commissione comprenderà, oltre alla nuova Presidente, due giuriste, due esperti di finanza e due dirigenti specialisti in ambito della logistica postale. Secondo la pertinente ordinanza, uomini e donne, come pure le diverse regioni e lingue del Paese, devono essere rappresentati in modo equilibrato.

Dal 1° gennaio 2020, la nuova composizione della Commissione è la seguente:

  • Géraldine Savary (Presidente), lic. ès sc. pol., ex Consigliera agli Stati ed ex Consigliera nazionale per il Cantone di Vaud, di Losanna (VD)
  • Georges Champoud, già Posta Svizzera e CEO DPD, vicepresidente, di Freienbach (SZ)
  • Valérie Défago Gaudin, Prof. Dr. iur., professoressa ordinaria, cattedra di Diritto amministrativo, Università di Neuchâtel, di Nyon (VD)
  • Robert Göx, Prof. Dr. Rer.pol., professore ordinario, cattedra di Managerial accounting, Università di Zurigo, di Tentlingen (FR)
  • Micol Morganti Perucchi, lic. iur., avvocato e notaio, di Lugano (TI)
  • Clemens Poltera, analista economico ed esperto in materia di rendicontazione e controlling, di Rona (GR)
  • Patrick Salamin, lic. sc. pol, Ginevra e lic. oec. HSG, San Gallo, nonché ex responsabile della divisione Rete postale e vendita della Posta CH SA, di Berna (BE).

ritorna

Inizio della pagina

Ultima modifica: 08.07.2022