Detailansicht

Mercato dei pacchi: offerte dei fornitori privati più vantaggiose

Berna, 29.11.2011 - Anche quest’anno, l’Autorità di regolazione postale (PostReg) ha confrontato le prestazioni di diversi fornitori di servizi postali. Se un pacco deve essere recapitato il più presto possibile risultano più vantaggiose le offerte dei fornitori di servizi postali privati. Il consumatore deve tuttavia informarsi sempre bene sui costi di sdoganamento nel caso di ordinazioni di merci all’estero.

In vista dell’imminente invio di pacchi natalizi, l’Autorità di regolazione postale (PostReg) ha confrontato le diverse tariffe e offerte dei vari operatori del settore. Il risultato è il seguente:

Chi, ad esempio, intende inviare un pacco con recapito al destinatario il giorno dopo, trova più conveniente l’offerta di DPD, pari a 7,80 franchi, indipendentemente dal fatto che la grandezza corrisponda a un set con telefono cellulare, a un libro rilegato o a tre bottiglie di olio d’oliva. Lo stesso servizio è offerto da DHL per 10,50 franchi. La Posta Svizzera, invece, fa una distinzione in base alla grandezza e al peso del pacco: l’invio di un set con telefono cellulare (500 grammi) o di un libro rilegato (1,8 chilogrammi) costa 9 franchi, mentre un pacco contenente tre bottiglie di olio d’oliva 11 franchi. Le offerte degli altri operatori privati si situano tutte a un livello di prezzo superiore. Rispetto all’anno scorso, la maggior parte degli operatori ha rinunciato a un adeguamento dei prezzi.

Chi intende invece inviare un pacco con recapito al destinatario due giorni dopo, trova l’offerta della Posta Svizzera più vantaggiosa: un pacco delle dimensioni di un set con telefono cellulare o di un libro rilegato costa 7 franchi, mentre l’invio di tre bottiglie di olio d’oliva 9 franchi. Inoltre, se il cliente stampa il francobollo online (cosiddetto WebStamp), paga per lo stesso servizio un franco in meno.

La Posta Svizzera dispone di un notevole vantaggio concorrenziale dovuto alla fitta rete di distribuzione che conta circa 2300 uffici postali. Nel confronto, DHL conta 220 servicepoint e DPD 62 shop. La valutazione di PostReg dimostra inoltre che i fornitori di servizi postali privati offrono sempre più prestazioni alternative come, ad esempio, la presa in consegna a domicilio, l’assicurazione delle merci o servizi complementari, quali la consegna contro firma o la consegna mani proprie gratuita.

Il mercato dei pacchi svizzero è stato completamente liberalizzato nel 2004. Da allora, oltre alla Posta Svizzera, anche diversi altri fornitori di servizi postali privati cercano di assicurarsi una fetta di questo mercato.

Occhio ai costi effettivi di sdoganamento!

PostReg ha analizzato anche alcune tariffe di sdoganamento. Sono stati esaminati i pacchi importati dall’Unione europea in Svizzera, i cui costi di sdoganamento sono stati fatturati al consumatore finale in Svizzera.

Per un pacco con prodotti tessili e articoli sportivi per un valore di 180 Euro, ad esempio, la Posta Svizzera fattura costi di sdoganamento pari a 18 franchi. Il fornitore di servizi postali privato FedEx fattura per lo stesso tipo di pacco 19 franchi, mentre DHL e UPS calcolano 19,50 franchi. Sia per l’invio di  un pacco contenente libri, dal valore di 55 Euro, che per un pacco con DVD, dal valore pari a 45 Euro, né la Posta, né DHL e UPS fatturano costi di sdoganamento. Fedex, invece, calcola per l’invio dei  libri 19 franchi. Gli altri concessionari applicano alle categorie di pacchi analizzate costi di sdoganamento notevolmente più elevati.

Nonostante la vasta scelta di offerte da parte dei vari fornitori di servizi postali privati, si raccomanda al consumatore di informarsi sempre in anticipo presso l’operatore sull’ammontare delle spese di dichiarazione e di sdoganamento.

Indirizzo cui rivolgere domande

Commissione federale delle poste PostCom
Monbijoustrasse 51A
3003 Berna

Tel.: +41 58 462 50 94

Pubblicato da

Commissione federale delle poste PostCom
http://www.postcom.admin.ch/it/



Inizio della pagina

Ultima modifica: 21.01.2022