Nessuna raccomandazione «in bianco» per la prevista trasformazione di uffici postali

01.09.2021

Nella sua seduta del 27 agosto 2021, la Commissione federale delle poste PostCom ha emesso una raccomandazione negativa e tre raccomandazioni favorevoli per la prevista trasformazione di uffici postali. A Coldrerio TI, il possibile futuro partner di agenzia non è ancora stato designato, motivo per cui l'autorità di vigilanza, in linea con la posizione della Posta, ha rilasciato un parere contrario. Sono state invece approvate la trasformazione in agenzia dell'ufficio postale di Schattdorf UR e i servizi a domicilio per Saint-Sulpice VD e Savosa TI.

A Coldrerio TI, una nuova agenzia postale sorgerà in un quartiere multigenerazionale attualmente in costruzione. Per l'ubicazione dell'agenzia sono tre i siti possibili. Il Comune voleva chiedere un secondo parere alla PostCom, dopodiché la Posta gli ha comunicato la propria decisione di trasformare l'ufficio postale in un'agenzia come soluzione di rimpiazzo, senza tuttavia aver già stabilito l'ubicazione della stessa.

Per motivi giuridici, la PostCom non può emanare «raccomandazioni in bianco». Per valutare le specificità regionali, la Commissione deve necessariamente disporre di dati concreti sulle soluzioni di rimpiazzo. In qualità di autorità di vigilanza, la PostCom ha già stabilito questo principio in due raccomandazioni precedenti (raccomandazione 19/2017 del 5 ottobre 2017 in merito all'Ufficio postale di Balerna e raccomandazione 7/2020 del 7 maggio 2020 in merito all'ufficio postale di Martigny 2 Bourg VS).

Di conseguenza, la PostCom ha emesso una raccomandazione negativa. Un rinvio alla Posta non è stato possibile, in quanto ciò avviene solo in caso di procedure di dialogo carenti o quando alla Posta può essere ordinato di colmare le carenze e completare i propri dossier. Nella fattispecie, la causa non era da ricondurre alla procedura di dialogo, bensì alla decisione notificata dalla Posta.


Saint-Sulpice: la raccomandazione per un servizio a domicilio dovrebbe facilitare la creazione di un'agenzia

Con i suoi 4700 abitanti, Saint-Sulpice VD è un Comune di medie dimensioni, dotato di una buona infrastruttura con vari negozi di alimentari, una farmacia, hotel e ristoranti. Nei dintorni esistono quattro punti di accesso presidiati (due uffici postali e due agenzie postali) che possono essere raggiunti con i mezzi pubblici e a piedi in meno di 30 minuti.

Per la prevista trasformazione dell'ufficio postale in un'agenzia, la Posta non ha trovato alcun partner. Ha quindi notificato al Comune la decisione di chiudere l'ufficio postale e di sostituirlo con un servizio a domicilio. In seguito a ciò, il Comune di Saint-Sulpice ha cercato un partner di agenzia interessato e lo ha trovato. Tuttavia, non ha voluto concludere un accordo con la Posta senza una raccomandazione della PostCom.

Data la situazione, per motivi giuridici la PostCom ha dovuto emanare una raccomandazione in merito alla decisione notificata dalla Posta (soluzione con servizio a domicilio). Analogamente alle raccomandazioni relative a Prangins e Trélex, la Commissione ha approvato l'introduzione del servizio a domicilio, fintantoché un'agenzia postale non potrà essere realizzata entro un tempo congruo. La PostCom parte tuttavia dal presupposto che la situazione si stia chiarendo e che il partner fortemente interessato possa rilevare l'agenzia postale «con il consenso» del Comune.

 

Schattdorf: una buona soluzione senza incidenza sui costi per i clienti commerciali

La PostCom ha emesso una raccomandazione positiva per la prevista trasformazione dell'ufficio postale di Schattdorf UR. Poiché Schattdorf è il secondo Comune del Cantone per dimensioni e fa parte del centro industriale regionale con la presenza di importanti aziende internazionali, la PostCom ha subordinato la sua approvazione alla condizione che la Posta continui a offrire ai clienti commerciali una soluzione neutra sul piano dei costi (impianto di caselle postali e punto di accettazione presidiato). Se necessario, l'orario di apertura del punto di accettazione per i clienti commerciali deve essere prorogato in maniera adeguata. Ciò dovrebbe sgravare la futura agenzia postale, che sarà situata in una panetteria con caffetteria integrata. Inoltre la Posta deve assicurare che siano presi i provvedimenti necessari per garantire la privacy dei clienti.

Per Savosa TI, dove il servizio a domicilio è previsto come soluzione di rimpiazzo, la PostCom ha emesso una raccomandazione favorevole. Nel vicino Comune di Massagno, nella seconda metà del 2021 la Posta trasferirà la sua filiale in una nuova sede a pochi metri dal confine con il Comune di Savosa, garantendo così l'accessibilità anche a quest'ultimo.

 

I testi integrali delle raccomandazioni possono essere consultati sul sito web della PostCom:

https://www.postcom.admin.ch/it/documentazione/raccomandazioni.

ritorna

Inizio della pagina

Ultima modifica: 03.01.2022